Tra buio e luce
20 Dicembre 2017

La sala delle Vele del Palazzo Candelpergher ospita dal 7 dicembre al 7 gennaio 2017 la mostra collettiva intitolata  “Tra buio e luce”, mostra fotografica e sensoriale incentrata sul binomio buio-luce.

 

 

L’esposizione rispecchià questa dicotomia, ospitando, da un lato, il reportage fotografico denominato “Massimo Pumilia” di Simone Cargnoni, progetto supervisionato da Mario Spada, incentrato su scene di vita quotidiana di una persona affetta da cecità e, dall’altra, un vero e proprio percorso sensoriale al buio, che porterà i visitatori alla scoperta dei loro cinque sensi. Una stanza sarà poi dedicata al “Teatrino delle ombre colorate”, realizzato dall’Associazione “Il Cerchio” e nella sala centrale il progetto “Touch” a cura di Osvaldo Maffei e Maurizio Marinelli.



La mostra è realizzata in collaborazione con l’Associazione Multiverso, il Tavolo Giovani Destra Adige, il Gruppo Anziani e Pensionati “La Sorgente”, il circolo Ricreativo e Culturale di Sasso e l’Associazione “Il Cerchio”-Libera Pedagogia Waldorf, si ringrazia Marco Dalbosco per l’allestimento del percorso sensoriale.

 

SCARICA IL PDF